Oggi ho preparato un piatto che era un sacco di tempo che volevo fare, ma per un motivo o l’altro veniva sempre rimandato.
Stamani, complice una giornata piovigginosa, con piccole schiarite che non ti fanno venire voglia di uscire se non in terrazza o in giardino, in modo tale da poter rientrare in un lampo in caso di sgrullone inaspettato…finalmente l’ho preparato!
E mi sono pentita di non averlo fatto prima!!!!!
La ricetta l’ho presa da una serie del Cucchiaio d’argento uscita in edicola qualche tempo fa non mi ricordo con quale giornale…la regione è la bellissima Sicilia. Il piatto è saporitissimo, buonissimo e in più con un un’unica preparazione e pochi ingredienti si hanno pronti primo e secondo….meglio di così?

Mezze maniche alla salsiccia
per 4 persone

Ingredienti:

400 gr di mezze maniche (nella ricetta si parlava di ruote, ma io non le avevo);
5 salsicce minimo;
400 gr di pomodori pelati;
1 bicchiere di vino, meglio se rosso;
1 cipolla;
1 carota;
1 costa di sedano;
1 chiodo di garofano;
1 foglia di alloro;
noce moscata;
cannella;
olio evo;
sale;
pepe;
parmigiano per condire.


Procedimento:

Si mettono in un tegame 2 cucchiai di olio evo e le salsicce bucherellate con una forchetta a rosolare.
Nel frattempo si prepara il soffritto con la carota, il sedano e la cipolla e, appena le salsicce saranno ben colorite si tolgono e si butta il soffritto nel tegame. Si lascia andare per qualche minuto, poi si butta giù il pomodoro e  si mescola. Si rimettono nel tegame le salsicce e si aggiunge sale, pepe, l’alloro, il chiodo di garofano, la cannella e la noce moscata. A questo punto si butta un bicchiere di vino e si lascia sfumare. Si coprono le salsicce con acqua e si fa cuocere per un’ora.Se necessario, durante la cottura si può aggiungere acqua.
Il sugo alla fine dovrà tirare bene, ma essere sciolto.
Si cuoce la pasta in abbondante acqua salata, poi una volta scolata si condisce con il sugo, dal quale abbiamo tolto le salsicce, che da sole con un contorno costituiscono un secondo piatto da leccarsi i baffi! Aggiungere sulla pasta una buona spolverata di parmigiano.
 Salsicce alla siciliana

Cosa può esserci di più facile e pratico che servire come secondo piatto le salsicce tirate su dal sugo appena descritto accompagnate da una verdura cotta o da semplici patate lesse schiacciate e condite con olio e sale?

  
N.B.
– Nella foto, la pasta è un po’pallidina, perché il mio dolce consorte, in un attacco isterico di fame ha preteso che buttassi giù una dose mastodontica di pasta, anziché i 400 gr indicati nella ricetta e, ovviamente il sugo era un po’ poco…
-Se non si ha il pomodoro si può usare il concentrato diluito con un po’ d’acqua.
-Per la cronaca: appena pranzato è uscito un sole splendido!!! Che tempo pazzo!

6 Comments on Pranzo della Domenica

  1. Doodley
    28 aprile 2013 at 18:20 (4 anni ago)

    Accidenti che buone cosette hai preparato per questa domenica…e io che me la sono cavata con un invito a pranzo di mia cognata! Guendalina.

    Rispondi
    • lacasadelconigliobianco
      29 aprile 2013 at 3:49 (4 anni ago)

      Allora è andata meglio a te! Non ho idea di come sia potuto accadere, ma con un'unica preparazione abbiamo sporcato una marea di piatti!!! 🙂

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *