Questi biscotti sono davvero una delizia, i biscotti che, a mio avviso, sono i più coccolosi e più appaganti per accompagnare una fumante tazza di tè in una grigia giornata autunnale.

E c’è una poesia che mi torna sempre alla mente e mi riporta all’infanzia…alle cioccolate calde, ai biscotti appena sfornati, al caldo del camino, ai compiti fatti nella tranquillità della casa mentre la mamma si muoveva tra la cucina e il soggiorno, affaccendata nei suoi lavori. Sempre presente e rassicurante mi confortava ora con una carezza, ora con un bacio sulla fronte. Mi recitava anche questa bella poesia, lasciando un segno indelebile di pace e serenità nel mio ricordo di quei piovosi pomeriggi invernali…e voi ve la ricordate?

  Siedono i bimbi intorno al focolare,
e pigliano diletto
coi visi rubicondi a riguardare
le monachine, mentre vanno a letto.
“Oh monachine scintillanti e belle
che il camin nero inghiotte,
volate forse a riveder le stelle?
Buona notte, faville, buonanotte.
Mandano i tizzi un vago scoppiettio
mentre che voi partite:
forse è una voce di gentil desio
che vi prega a restare, ma voi salite,
ma voi salite frettolose a schiere,
però che è giunta l’ora
e ritarda le stelle a rivedere
e a sè vi chiama una miglior dimora.
“Dove li avete i candidi lettini
a cui volate a frotte?
Forse tra i coppi, accanto agli uccellini?
Buona notte, faville, buonanotte.
Siedono i bimbi intorno al focolare,
assorti in tal pensiero:
le monachine seguono a volare
su per la cappa del camino nero.

(Le monachine di Enrico Panzacchi)

Ingredienti
-Per la pasta-

500 g di farina 0
100 ml di olio extravergine di oliva
195 g di zucchero
3 uova
la scorza grattugiata di un limone
1 cucchiaino di aroma naturale di vaniglia
1 cucchiaino di aroma naturale di limone
cannella in polvere
8 g di lievito per dolci
zucchero a velo per decorare
-Per il ripieno-
1 vasetto di marmellata di mele

Procedimento

  1. Mettete in una ciotola la farina e con il lievito.
    Unite insieme tutti gli ingredienti. Mescolate, inizialmente con una forchetta poi aiutatevi con le mani.
  2. Quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati formate una palla e riponetela in frigorifero per un paio d’ore all’interno di un sacchetto per il freezer.
  3. Riprendente la pasta dal frigo.
    Formate delle palline di circa 17 grammi. Da ognuna tagliate un terzo della quantità. Con la parte più grande formate una sorta di base dai bordini alti aiutandovi con il pollice.
  4. Con un cucchiaino mettete un po’ di marmellata nel guscio di pasta frolla poi con la parte più piccola create delle briciole da posizionare sopra la marmellata.
    N.B. Se invece volete sentire di più la marmellata allora create un dischetto con cui ricoprirete la marmellata e sigillate unendo la copertura alla base i bordi con quelli della base.
  5. Disponete i biscotti su teglie foderate di carta da forno.
  6. Cuocete a 180° per circa 20 minuti in forno statico. Sfornate e mettete a raffreddare su una gratella.
  7. Spolverate con zucchero a velo.

Se non avete la marmellata di mele potete utilizzare mele fresche tagliandole a pezzetti e mettendoli in padella con zucchero di canna chiaro e la scorza grattugiata di un limone BIO. Mescolate e cuocete fino a che le mele non si saranno trasformate in una bella salsa densa e profumata. Lasciate raffreddare e riempite i biscotti.

 

2 Comments on Cuor di mela all’olio di oliva

  1. Simo
    27 novembre 2017 at 9:18 (3 settimane ago)

    …non conoscevo questa poesia, in compenso mi sono innamorata di questi biscottini, sani e golosi, coccolosi all’ennesima potenza…li farò al più presto!
    Bacione

    Rispondi
  2. tizi
    27 novembre 2017 at 9:49 (3 settimane ago)

    adoro i biscotti, le torte di mele e ho un debole per i dolci senza burro… insomma, questi dolcetti sono una combinazione irresistibile per me! e non li ho mai fatti, pensa un po’! grazie per la bella idea e complimenti per la realizzazione e le foto 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *